Fisciano Cosa Vedere...

  • Monastero di San Giuseppe con splendido pavimento maiolicato
  • Palazzo Barra a Lancusi, sede della fabbrica d’armi “Reale Manifatturiera dei Piastrinai”
  • Chiesa di San Martino con torre campanaria ed orologio di spirito arabeggiante
  • Confraternita del SS. Rosario a Fisciano capoluogo, costruzione a tre piani, rappresentazione figurativa dei tre regni dell’oltretomba, progettata dalla Scuola Vanvitelliana
  • Santuario di San Michele di Mezzo nel quale si rifugiò Papa Gregorio VII. Annessa alla chiesa vi è una grotta naturale con affreschi ed altare dedicato alla Vergine greca.

Storia...


Il toponimo deriva da “fitsanus”, ossia diventa sano chi vi soggiorna per la salubrità dei posti. Famosi i soggiorni di Marina d’Aragona nella frazione Penta e di Papa San Gregorio VII nelle grotte del Santuario di San Michele di Mezzo. Un borgo gentilizio e zona preferita per la vita in villa.

Vi si insediarono gli Osci e il ritrovamento di alcune tombe ha avvalorato l’ipotesi di una presenza etrusca ben integrata con le popolazioni locali. Il ruolo strategico della valle dell’Irno con il suo sbocco a mare è stato sicuramente causa di conflitto con i vicini greci di Paestum. L’a conquista e la successiva integrazione nellorbita romana ha lasciato molte tracce sul territorio.
Il disfacimento dell’impero romano d’Occidente creò un periodo di instabilità finito con la vittoria sul Sarno dei Bizantini contro i Goti. Ben presto gli orientali cedettero il passo ai Longobardi e, successivamente ai Normanni ed infine passò alla famiglia dei Sanseverino, sotto i quali visse un periodo di prosperità. Con la fine del dominio dei Sanseverino nel 1553 il feudò vide diversi passaggi di mano fino a quando i nuovi dominatori francesi, memori dei principi della rivoluzione francese soppressero la feudalità per poi diventare comune autonomo nel 1810.

Un primato lo vanta la frazione di Lancusi: Giovanni Venditti, nella Reale Manifatturiera dei Piastrinai dei Borboni, inventò la prima pistola automatica, oggi conservata nel Museo delle Armi a Milano.

Nei dintorni...

Da Fisciano è possibile raggiungere facilmente alcune delle principali località turistiche della Campania anche grazie al suo svincolo autostradale. Solo 37 km la separano da Amalfi, principale centro della Costiera Amalfitana. Un po' più lontana è Sorrento situata a circa 68 km mentre Napoli dista solo 66 km da percorrere tutti in autostrada.

Gli amanti della cultura troveranno Pompei con i suoi famosi scavi a circa 35 km e i famosi templi di Paestum a circa 66 km. La vicinissima città di Salerno con il suo porto permette di prendere i traghetti verso le isole di Capri e di Ischia e le navi verso tutte le località del Mediterraneo.

 

Autobus di linea ...

Orario Autobus di linea
Orario Treni

 

Cartina ...

 

Info

Video

Meteo Fisciano